Comune di San Martino al Tagliamento

Ricerca rapida


< vai al contenuto centrale




Tipologie di procedimento

 Art. 35, c. 1 e 2 D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33: Le pubbliche amministrazioni pubblicano i dati relativi alle tipologie di procedimento di propria competenza comprensivi di:
- breve descrizione;  indicazione di tutti i riferimenti normativi utili; unita' organizzativa responsabile dell'istruttoria; nome del responsabile del procedimento, recapiti telefonici e casella di posta elettronica istituzionale (e, se diverso, l'ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del responsabile dell'ufficio, recapiti telefonici e casella di posta elettronica istituzionale); le modalita' per ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso; il termine per l''adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante; i procedimenti per i quali il provvedimento puo' essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato o il procedimento puo' concludersi con il silenzio assenso; gli strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale;il link di accesso al servizio on line o i tempi previsti per la sua attivazione; le modalità per effettuare i pagamenti eventualmente necessari; il nome del soggetto a cui e' attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonche' le modalita' per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale; i risultati delle indagini di customer satisfaction, facendone rilevare il relativo andamento;

- per i procedimenti ad istanza di parte, gli atti e i documenti da allegare all'istanza e la modulistica necessaria, compresi fac-simile per le autocertificazioni, gli uffici ai quali rivolgersi per informazioni, gli orari e le modalita' di accesso con indicazione di indirizzi, recapiti telefonici e caselle di posta lettronica istituzionale, a cui presentare le istanze.

 

I recapiti telefonici e le caselle di posta elettronica cui rivolgersi, oltre alla eventuale documentazione, sono disponibili nella sezione del sito denominata "Uffici" raggiungibile cliccando sul seguente link http://www.comune.sanmartinoaltagliamento.pn.it/Uffici.2661.0.html ovvero nella sezione "Servizi" raggiungibile cliccando sul seguente link http://www.comune.sanmartinoaltagliamento.pn.it/Servizi.2623.0.html.

 

Esercizio del potere sostitutivo in caso di inerzia previsto dall'art. 2, comma 9 bis, Legge 7 agosto 1990 n. 241

 

La Legge 7 agosto 1990 n. 241 "Nuove norme sul procedimento amministrativo", è stata recentemente modificata introducendo alcune novità in materia di conclusione del procedimento amministrativo volte a rafforzare le garanzie del privato contro l'eventuale ritardo dell'Amministrazione nel provvedere. E' stato infatti previsto l'esercizio di poteri sostitutivi in caso di inerzia nonché l'individuazione ed il riconoscimento della conseguente responsabilità disciplinare, amministrativa e contabile.

In particolare, il comma 9 bis dell'art. 2, della legge, nella configurazione risultante dopo le modifiche intervenute, prevede una misura di pianificazione organizzativa in base alla quale, nell'ambito delle pubbliche amministrazioni, l'organo di governo deve individuare, tra le figure apicali, il soggetto a cui attribuire il potere sostitutivo in caso di inerzia.
Secondo la prospettiva del legislatore, l'introduzione a regime di un potere sostituivo attribuisce al privato, prima del ricorso all'eventuale azione giudiziale, un ulteriore strumento esperibile a garanzia dell'effettività dell'azione amministrativa.

La Giunta Comunale, con proprio atto n. 64 del 29.08.2013, ha individuato il Segretario  del Comune quale soggetto titolare del potere sostitutivo previsto dall'art. 2, comma 9 bis, della Legge 7 agosto 1990 n. 241; nella stessa deliberazione sono esplicitati gli effetti conseguenti a tale misura organizzativa.

  

  

UFFICIO TECNICO - AREA PATRIMONIO ED EDILIZIA PRIVATA

    Elenco_procedimenti_smt_tecnico.docx25 K

    UFFICIO TECNICO - AREA LAVORI PUBBLICI

      AREA VIGILANZA